Rubriche

Proverbi, poesie e ricette condivise dai nostri amici da tutto il mondo

Francesco Pellicanò

A te madre il fiore più bello

A te madre il fiore più bello, colto con lo sguardo, sulla collina delle meraviglie, un giorno d'estate, quando già faceva capolino la paura di perderti, e le tue fragilità riempivano giornate senza fine, quando sguardi smarriti dicevano cose che le parole negavano, quando l'unica preoccupazione era rassicurare il mondo attorno a te. A te madre il primo pensiero del mattino, e l'ultimo della sera, quando poggerò il capo sul cuscino dei ricordi, son tanti e belli, non basterà una vita a scorreli tutti.

Loredana Faletti Ottobre 2023

Gruppo di donne

L'una è velata, come Maria. Ma non ha un figlio.

Dai paesi caldi porta il suo dolore, l'antica soggezione ed il riscatto.

L'altra è libera, moderna. Si sente sola e scrive messaggi verso un mare d'acqua troppo salata.

Venuta d'est Europa, con la figlia, la terza è madre e nonna, grande energia negli anni l'ha guidata ed ora è stanca. Luce autunnale in tutte illumina il sorriso.

 

 

Loredana Faletti novembre 2023

Limiti

Noi donne sappiamo affidarci alla terra e al mare, distenderci sulla rena e aspettare che esso ci parli e ci porti un dono. Noi donne sappiamo aspettare che la vita svolga il suo nastro di seta tessuto con bava di destino, colorato con rare essenze venute dalla terra e dal mare. Noi donne troviamo il filo sottile che intesse il reale impigliato nei capelli,

negli anelli di una collana, nella spirale di un monile…Forse ci manca la determinazione per riconoscere e tradurre le tante verità che portiamo.

Ma non si pretenda troppo: siamo pur sempre esseri umani!

Rosalia Dematteis

I nostri dolci incontri - 2007

La mezzanotte è passata da un po' e sento nel buio i tuoi passi avvicinarsi. Dopo un attimo di esitazione eccoti nel mio letto. Sapevo che saresti arrivato come tuo solito da qualche tempo.

Ti abbraccio e ti coccolo mio piccolo cucciolo, ma il mio pensiero va a quando crescerai e a quando sentirò la mancanza di questi nostri dolci incontri.

 

 

 

 

CINA - condiviso da Bin Lin

Un singolo fiocco di neve può piegare una foglia di bambù

ROMANIA – condiviso da Mirela Mihaiu

Apa trece, pietrele rămân

L’acqua scorre, le pietre rimangono – I cattivi soggetti si cacciano via, le brave persone restano.

123